Oggi è il 24/09/2017 | 25634 articoli online
 


IL TORO CLUB SALENTO GRANATA



 IL TORO CLUB SALENTO GRANATA  IL TORO CLUB SALENTO GRANATA  IL TORO CLUB SALENTO GRANATA  IL TORO CLUB SALENTO GRANATA  IL TORO CLUB SALENTO GRANATA
La galassia granata ci riserva continue sorprese sempre piacevoli. Un altro “fiocco azzurro” nel panorama granata. Anche questo viaggio che dovremo fare risulta estremamente piacevole in quanto siamo ospiti in terra di Puglia, più esattamente nel territorio della pianura  Salentina circondata da due splendidi mari il cui colore azzurro ricorda quei bei documentari che hanno del fiabesco. Una terra abitata da gente che da sempre fanno dell’ospitalità una loro principale caratteristica che piacevolmente colpisce il visitatore, se poi ci aggiungiamo un po’ di colore granata, il connubio è perfetto. Tutto quanto il paesaggio sembra dipinto da una sapiente mano su una immensa tela che per i suoi colori lascia a bocca aperta. La coltivazione dell'olivo e quindi la produzione dell'olio, nel Salento, ha una tradizione antichissima, in questi ultimi decenni anche la vite fornisce prelibati vini come il Negramaro,da cui ha preso il nome il celebre complesso musicale moderno.

La storia ci parla di insediamenti etnici quali i saraceni ed i normanni che hanno lasciato tracce nelle opere architettoniche dando un incremento turistico alla zona ed a tutta la regione Puglia, senza dimenticare il bellissimo litorale della costiera e di un personaggio noto alle cronache del teatro e loro conterraneo, Carmelo BENE originario di Campi Salentino. Scopriamo che anche in questa pianura battono dei cuori granata, andiamo a trovarli e sentiamo cosa hanno da raccontarci ed allo stesso tempo vediamo di capire cosa li ha portati a costituire questo neonato sodalizio. Se lo raccontassi io probabilmente risulterebbe una fredda descrizione, quasi una scheda del club, per questo motivo lascio parlare chi ha realizzato il desiderio di radunare granata in questi bellissimi luoghi.

A voi, Silvano e Carlo la penna, amici granata dei due mari, parlateci del vostro modo di essere “Granata”.“Il club è stato ufficialmente costituito il 17 dicembre 2015 e per il momento non è stato intitolato ad alcun personaggio granata, ma non ci sentiamo di escludere che si possa fare in un prossimo futuro. Tutto è nato sui social network quando la scorsa estate un gruppo di tifosi del Comune di Poggiardo è stato notato dall’attuale Presidente del sodalizio Silvano Maci il quale aveva qualche altro contatto nella zona del nord leccese e da lì, attraverso un rapido passaparola, il gruppo si è allargato fino a quando in ottobre vi è stato il primo incontro dal vivo “benedetto” dal colloquio telefonico col Presidente Urbano Cairo che ha dato entusiasmo ai tifosi salentini, esortandoli alla creazione di questa nuova realtà. Attualmente vi sono oltre 30 iscritti con prospettive importanti di crescita anche perché, oltre all’attività sui social, ci sono stati ulteriori raduni ed articoli su stampa locale che hanno portato a conoscenza dell’esistenza di questo nuovo sodalizio.

Il direttivo comprende 13 componenti con specifiche attribuzioni. Si sta pensando a varie iniziative sia legate al mondo Toro che ad ampio spettro, anche benefiche (nel periodo pasquale ad esempio, il nostro Presidente ha donato delle uova di cioccolato ai bambini meno fortunati). Si sono stretti legami con l’ASD Sporting Club di Lecce, una scuola calcio nella galassia del Torino FC, con l’Associazione di imprenditori Salentini L.A.I.C.A. (Libera Associazione delle Imprese e delle Professioni del Salento) coordinati dal Pres. Dr. Roberto FATANO, con il Moto Club SALENTUM TERRAE nella persona del Pres. Francesco PERULLI e tanti altri sono in divenire. All’interno del club è presente la figura di un addetto stampa locale, Carlo Quaranta.

Siamo presenti anche sui quotidiani locali divulgando notizie delle nostre riunioni, una delle quali alla presenza della gloria granata salentina Pasquale Bruno. Il club non dispone di una sede fissa data la vastità del territorio comprendente circa 100 comuni e, per scelta forzata, ci si riunisce di volta in volta in sedi diverse, prediligendo bar o strutture di tifosi e simpatizzanti granata. Nel frattempo ci siamo dotati di uno striscione e di tutti quei gadget occorrenti e necessari , ed abbiamo in animo di partecipare al raduno dei Toro club o magari di organizzare qualcosa che diffonda la nostra presenza nel territorio in vista dei mesi estivi.

Certamente il tifoso granata salentino è molto appassionato e conosce la Storia del Toro, sa bene cosa sia Soperga ed il Grande Torino. Portiamo, nostro malgrado, le ferite della sfida contro il Lecce che nel 1989 costò alla squadra granata la retrocessione dopo trent’anni. Dopo dieci anni un’analoga situazione, sconfitta patita sempre dal Lecce per 2 a 1, era l’anno in cui si consegnò “La panchina d’oro” ad Alberto CAVASIN l’allora mister del Lecce”.Grazie a voi amici del Salento granata che condividete questa passione e benvenuti nella nostra infinita galassia a “tinte granata”.Insieme condivideremo anche delle bellissime foto del vostro striscione, inviatemi dall’amico Angelo, a seguito della scuola calcio che è stata in visita a Torino, patria del colore granata che accompagna anche le loro divise di gioco.

                                                                                                                                               
DANIELE COSTELLI




SCRIVI IL TUO COMMENTO

 
 
Per la tua Pubblicità

TuttoToro, Testata Giornalistica online dal 27 Aprile 2006, è diventata un punto di riferimento per tutti i Tifosi del Toro.

Leggi tutto »
Collabora con noi

Se vuoi scrivere e vedere pubblicati i tuoi articoli su Tuttotoro o se hai una collaborazione da proporci scrivi a info@tuttotoro.com

Come contattarci

Adv Sport
Tel: +39 011.546.200 R.A.
Fax +39 011.541.888
Email: info@tuttotoro.com
Sede Legale
Corso Vinzaglio 11 - 10121 - TORINO