Oggi è il 20/08/2018 | 25788 articoli online
 


MONDIALI DI CALCIO

Sai chi è il calciatore che ha giocato in due finali della Coppa del Mondo per due Nazionali diverse?



 

Esatto, hai letto bene. Un giocatore ha perso in una finale di Coppa del Mondo, per poi rifarsi con una vittoria quattro anni dopo ma con una Nazionale diversa. Incredibile, vero? Ecco la storia di Luis Monti.

 

Sono molti i calciatori che hanno giocato più di una finale dei Mondiali. Da Giuseppe Meazza, nella Nazionale italiana della fine degli anni ’30, a Maradona, nelle due finali consecutive dell’Argentina nel 1986 e 1990. La Germania dell’Ovest ha addirittura giocato tre finali consecutive. Eppure nessuno, come Luis Monti, ha mai giocato in due finali per due Nazionali diverse.

 

Argentina

 

Monti nasce a Buenos Aires, Argentina, nel 1901, e all’età di 20 anni viene ingaggiato dalla squadra locale dell’Atlético Huracán, che vince il suo unico titolo nazionale proprio in quell’anno.

 

Luis Monti wwwlagrintafrwpcontentuploads201505montijpgViene poi acquistato dal Boca Juniors nella stagione successiva, ma non colleziona nessuna presenza. Passa poi al San Lorenzo, dove resta per le sei stagioni successive. In quel periodo la squadra si aggiudica ben tre titoli nazionali, e il contributo determinante di Monti lo porta ad essere convocato per la Nazionale argentina. Quest’ultima vince poi la Coppa America nel 1927 e una medaglia d’argento ai Giochi Olimpici di Amsterdam nel 1928.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(Luis Monti)

 

Fonte: https://alchetron.com/Luis-Monti

 

Questi avvenimenti portano Monti ad avere una presenza nella finale di Coppa del Mondo del 1930 in Uruguay, dove l’Argentina viene sconfitta proprio dalla nazione ospitante dopo aver battuto il Messico 6-3 nella fase a gironi, e gli USA 6-1 nella semifinale.

 

Nella finale, l’Argentina è in vantaggio nel primo tempo prima di essere sconfitta 4-1. Anni dopo viene reso noto che diversi giocatori argentini avrebbero subito minacce nei confronti delle loro famiglie se non avessero perso. Questa si può quindi considerare una delle partite peggiori di Monti.

 

Il giocatore colleziona 16 presenze e 5 goal con l’Argentina. Ci si aspettava che quest’ultima avrebbe incontrato l’Uruguay in questa edizione dei Mondiali, ma nessuna delle due squadre ha giocato al livello degli anni precedenti. Gli appassionati hanno potuto fare le loro scommesse calcio durante il torneo.

 

Italia

 

Nonostante la sconfitta ai Mondiali, la sorte di Monti sta per cambiare quando viene ingaggiato dai campioni della Juventus, la squadra dominante della Serie A italiana. Monti non può rifiutare quest’opportunità, dal momento che gli viene offerto uno stipendio pari a 5000 dollari al mese, più una casa e una macchina. Il club bianconero è quello dove passerà il resto della sua carriera.

 

Questo accordo viene sostenuto da Benito Mussolini. L’edizione successiva dei Mondiali si sarebbe infatti tenuta in Italia, motivo per cui Mussolini punta a formare la Nazionale più forte.

 

Monti inizia a giocare con la Juventus nel 1931, e deve seguire un rigido allenamento mattutino per migliorare la sua forma fisica. Viene poi nominato Capitano e porta la squadra a vincere 4 scudetti consecutivi dal 1932 al 1935.

 

Monti gioca nel club per le 9 stagioni successive, collezionando 225 presenze. Il diritto internazionale è il motivo per cui viene portato in Italia. I suoi antenati sono infatti del nord Italia, e questo gli permette di acquisire la cittadinanza italiana al suo arrivo.

 

A meno di un anno dal suo arrivo viene convocato per i Mondiali del 1934, che si terranno proprio in Italia. All’inizio del Mondiale Monti conferma il suo ruolo chiave nella squadra, che sconfigge gli USA 7-1 nella partita di apertura. A questa seguono le vittorie degli italiani contro la Spagna e l’Austria, e il confronto finale con la Cecoslovacchia.

 

La finale è combattuta come il precedente incontro con la Spagna, ma l’Italia riesce a vincere 2-1 ai supplementari. Questo spiega come Monti sia l’unico calciatore ad aver giocato in due finali di Coppa del Mondo per due Nazionali diverse, conquistando anche una vittoria. Il video qui sotto mostra il duro confronto tra le due squadre. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




SCRIVI IL TUO COMMENTO

 
 
Per la tua Pubblicità

TuttoToro, Testata Giornalistica online dal 27 Aprile 2006, è diventata un punto di riferimento per tutti i Tifosi del Toro.

Leggi tutto »
Collabora con noi

Se vuoi scrivere e vedere pubblicati i tuoi articoli su Tuttotoro o se hai una collaborazione da proporci scrivi a info@tuttotoro.com

Come contattarci

Adv Sport
Tel: +39 011.546.200 R.A.
Fax +39 011.541.888
Email: info@tuttotoro.com
Sede Legale
Corso Vinzaglio 11 - 10121 - TORINO