Oggi è il 20/08/2018 | 25788 articoli online
 


PATTINAGGIO – SU GHIACCIO

Si ritiene che il pattinaggio su ghiaccio abbia avuto origine attorno al 3000 a.C. nei paesi scandinavi e nell'estremo nord-est europeo con pattini e lame di osso di bue o di una particolare razza di cavalli



 Il pattinaggio su ghiaccio è l'azione di muoversi sul ghiaccio usando appositi pattini, che consistono in strette lame agganciate ad apposite scarpe.

Nei paesi dal clima sufficientemente rigido, è possibile praticarlo all'aperto, sulla superficie di laghi, fiumi e canali sulla cui superficie si sia formato uno strato di ghiaccio abbastanza spesso e robusto da sostenere il peso dei pattinatori.

Il pattinaggio su ghiaccio viene praticato, anche,  per piacere personale e per sport. Per questi scopi è praticato, oltre che sulle superfici naturalmente ghiacciate, sul ghiaccio di strutture appositamente costruite. Tali strutture, solitamente dette palazzetti del ghiaccio, sono chiuse e il ghiaccio è prodotto e mantenuto attraverso sistemi di refrigerazione.

Questo sport è reso possibile dal ridottissimo attrito tra la superficie del ghiaccio e la lama metallica del pattino. Il pattinatore tuttavia può controllare il proprio movimento attraverso minime inclinazioni della lama durante il moto. Nel pattinaggio artistico, i pattinatori svolgono movimenti, salti, piroette e passi per formare una "coreografia" chiamata solitamente programma, numero, disco, danza. I salti esistenti sono: l'axel (alto scivolato eseguito frontalmente), il salcow (Si esegue partendo da un filo sinistro interno indietro, in cui si porta la gamba destra progressivamente dà indietro in avanti, disegnando una sorta di "D"), il toeloop (è il salto puntato più semplice), il rittberger (consiste nello staccare il salto dal freno), il flip (arte da un filo interno sinistro indietro e dopo una puntata con il pattino destro, ed una o più rotazioni in aria, si atterra su un filo esterno destro indietro) e il lutz (è uno dei salti  di figura, il filo di partenza: interno nel flip ed esterno nel lutz).

Il salto può ricevere le seguenti valutazioni: -3 se è sbagliato completamente oppure è caduto; -2 se viene eseguito male, con piccole imperfezioni; -1 se viene fatta qualche sbavatura; 0 se è pulito ma non spettacolare; +1 se gli viene conferito qualcosa in più rispetto alla norma; +2 se è alto, scorrevole, veloce e pulito; +3 se è davvero bellissimo.
Le specialità sportive sono pattinaggio di figura (pattinaggio artistico, danza e sincronizzato); pattinaggio di velocità (corsa) e short track (corsa su pista corta).


Barbara Barbera




SCRIVI IL TUO COMMENTO

 
 
Per la tua Pubblicità

TuttoToro, Testata Giornalistica online dal 27 Aprile 2006, è diventata un punto di riferimento per tutti i Tifosi del Toro.

Leggi tutto »
Collabora con noi

Se vuoi scrivere e vedere pubblicati i tuoi articoli su Tuttotoro o se hai una collaborazione da proporci scrivi a info@tuttotoro.com

Come contattarci

Adv Sport
Tel: +39 011.546.200 R.A.
Fax +39 011.541.888
Email: info@tuttotoro.com
Sede Legale
Corso Vinzaglio 11 - 10121 - TORINO