Oggi è il 12/12/2018 | 25810 articoli online
 


DIRITTI TV – Via libera dall'Antitrust per il triennio 201

L'Antitrust ha dato il via libera a MediaPro in merito all'assegnazione dei diritti televisivi della Serie A per il triennio 2018/21



La Lega Nazionale Professionisti Serie A ha comunicato all'Autorità l'assegnazione dei Diritti Audiovisivi per il territorio italiano relativi al Campionato di Serie A per il triennio 2018/2021, a favore dell'intermediario MediaPro . Tale soggetto è infatti tenuto a svolgere un'attività di intermediazione di diritti audiovisivi, rivendendo i diritti ad altri soggetti con modalità eque, trasparenti e non discriminatorie.
L'Autorità "ha sottolineato l'esigenza di evitare che l'intermediario indipendente svolga attività che determinino l'insorgere di rapporti di concorrenza con gli operatori della comunicazione e ritiene necessario che sia garantita ai sub-licenziatari la più ampia iniziativa imprenditoriale ed editoriale nel confezionamento dei singoli prodotti audiovisivi".

Entro il 27 marzo, Mediapro deve versare l'anticipo di 50 milioni di euro del miliardo e 50 milioni con cui il gruppo si è assicurato i diritti tv. Si teme che gli spagnoli comincino a mettere le mani avanti perché il loro raggio d’azione, come intermediari, è troppo limitato e che vogliano rimettere in discussione l’accordo provando a convincere la Lega a fare il canale.
Diversi club sono preoccupati perché di questi tempi, di solito, si inizia già a bussare alle banche per farsi scontare i proventi futuri del contratto tv. I piccoli club di Serie A hanno subito bisogno di soldi per pagare stipendi e scontare fatture.
Il presidente di Mediapro è atteso in Italia da riunioni con UniCredit e Intesa San Paolo proprio per definire la pratica delle garanzie, oltre che per incontrare i potenziali sublicenziatari dei diritti Mediaset, Tim, Perform e Sky. Sono giorni decisivi sulla partita delle partite, quella dei soldi delle tv: è in gioco la tenuta del sistema.

Il tema della governance della Lega, che per mesi ha fatto litigare i club, si è semplificato con la nomina del presidente  Gaetano Miccichè.

In conclusione  Mediapro ha espresso qualche perplessità sul parere dell’Antitrust che ha dato l’ok all’assegnazione bisogna operare da intermediario indipendente, quindi rivendendo i diritti agli operatori, senza sconfinare in un ruolo editoriale né tantomeno creare il canale tematico che era nei desideri dei catalani.


Barbara Barbera




SCRIVI IL TUO COMMENTO

 
 
Per la tua Pubblicità

TuttoToro, Testata Giornalistica online dal 27 Aprile 2006, è diventata un punto di riferimento per tutti i Tifosi del Toro.

Leggi tutto »
Collabora con noi

Se vuoi scrivere e vedere pubblicati i tuoi articoli su Tuttotoro o se hai una collaborazione da proporci scrivi a info@tuttotoro.com

Come contattarci

Adv Sport
Tel: +39 011.546.200 R.A.
Fax +39 011.541.888
Email: info@tuttotoro.com
Sede Legale
Corso Vinzaglio 11 - 10121 - TORINO