Oggi è il 20/08/2018 | 25788 articoli online
 


CALCIO – Composizione della torta

I diritti TV costruiscono il 60% circa delle fonti di sostentamento del calcio



I diritti televisivi rappresentano l’entrata più rilevante per le società di calcio professionistiche di Serie A. Tali diritti che rappresentano il 60% circa delle fonti di sostentamento del calcio, consistono sia in diritti satellitari, sia del digitale terrestre che diritti televisivi esteri, ossia venduti alle emittenti straniere nell’ambito di competizioni internazionali.

Un 20 %  del diagramma a torta è costituito dai ricavi commerciali derivanti sia dai contratti di sponsorizzazione che dall’attività di merchandising  (la pratica di utilizzare un brand o l'immagine di un prodotto noto per venderne un altro) e di valorizzazione del brand (marchio di un prodotto o di una linea di prodotti.). Quanto alle sponsorizzazioni, il calcio è in Italia lo sport con maggiore attrattività mediatica. Ciò lo qualifica come un importante veicolo di comunicazione aziendale. In base al diverso rapporto che intercorre tra società di calcio e sponsor stesso è possibile qualificare gli stessi in:
-    sponsor ufficiale, il cui nome/logo compare sulle maglie da gioco della squadra;
-    sponsor tecnico, che fornisce gli articoli sportivi alla società e che avrebbe un duplice vantaggio, dovuto alla sua presenza sulla maglia da gioco e alla vendita delle maglie stesse della società;
-    i fornitori ufficiali, presenti ad esempio nei cartelloni a bordo campo.

Un 10 % della torta è costituito dalla proprietà e gestione degli Stadi. Lo Stadio che oltre all’evento sportivo, affianca alberghi, ristoranti, bar, centri commerciali e musei della squadra. In Italia la maggior parte degli Stati sono di proprietà delle amministrazioni comunali che poi li concedono in uso alle stesse società calcistiche. Ciò è causa, per le società calcistiche, di mancati guadagni correlati alle spese di locazione che si riversano come costi sul prezzo dei biglietti e degli abbonamenti).

Il restante 10 % è costituito dalle plusvalenze. Il mercato dei trasferimenti costituisce una variebile strategica delle società. Ciascuna società di calcio programma prima dell’inizio della campagna trasferimenti estiva dei giocatori un business plan di investimenti e disinvestimenti da apportare per modificare la rosa, al fine di renderla più competitiva da un punto di vista sportivo e/o sostenibile da quello finanziario. La campagna di calciomercato va ad incidere sia sul lato patrimoniale (diritti pluriennali calciatori) che su quello economico (ammortamenti e plus/minusvalenze). I trasferimenti possono essere fatti a titolo oneroso o sotto forma di prestiti.


Barbara Barbera





SCRIVI IL TUO COMMENTO

 
 
Per la tua Pubblicità

TuttoToro, Testata Giornalistica online dal 27 Aprile 2006, è diventata un punto di riferimento per tutti i Tifosi del Toro.

Leggi tutto »
Collabora con noi

Se vuoi scrivere e vedere pubblicati i tuoi articoli su Tuttotoro o se hai una collaborazione da proporci scrivi a info@tuttotoro.com

Come contattarci

Adv Sport
Tel: +39 011.546.200 R.A.
Fax +39 011.541.888
Email: info@tuttotoro.com
Sede Legale
Corso Vinzaglio 11 - 10121 - TORINO