Oggi è il 12/12/2018 | 25810 articoli online
 


CURIOSITA’– Il David di Donatello

Il premio David di Donatello premia le migliori produzioni cinematografiche italiane e straniere, secondo criteri simili a quelli dell'Academy of Motion Picture Arts and Sciences statunitense.



Il David di Donatello è un premio cinematografico italiano, assegnato dall'Ente David di Donatello dell'Accademia del Cinema Italiano in diverse categorie. Lo scopo è sempre stato quello di "stimolare la competizione nel campo industriale, tecnico ed artistico della produzione cinematografica sia italiana sia straniera".
Prende il nome dalla celebre statua omonima, una cui riproduzione in miniatura viene assegnata ai vincitori durante la cerimonia di premiazione. La base è di malachite quadrata (un minerale di rame) con la registrazione di una targa d'oro della categoria del premio, anno e vincitore.

I premi riguardano: il miglior film, il miglior regista, il miglior regista esordiente, il migliore sceneggiatura originale, il migliore sceneggiatura adattata, il miglior produttore, il miglior attore protagonista, la migliore attrice protagonista, il miglior attore non protagonista, la migliore attrice non protagonista, il migliore autore della fotografia, il miglior musicista, la migliore canzone originale, il miglior scenografo, il miglior costumista, il miglior truccatore, il miglior acconciatore,  il miglior montatore, il miglior suono,  i migliori effetti speciali visivi, il miglior documentario di lungometraggio, il miglior cortometraggio, il David giovani, il miglior film straniero, il miglior film dell'Unione europea e il David speciale.

«Il cinema è una vetrina e un volano dell’immagine e della qualità italiana», ha detto il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ricevendo al Quirinale i candidati ai David di Donatello.

Dopo l’annus horribilis 2017 in cui sono crollati sia gli incassi sia la quota di mercato, il cinema italiano è avviato a riprendersi alla grande: dopo 50 anni, c’è finalmente una nuova legge, che incrementa del 60 per cento le risorse e le attribuisce all’industria in misura certa (almeno 400 milioni all’anno) , potenzia il tax credit, obbliga le tv a produrre e sostiene le sale, trasmettere film italiani, promuove l’immagine dell’Italia nel mondo attraverso il cinema.

Ricordiamo che concorrono ai Premi David 2018 tutti i film italiani e stranieri di finzione usciti in Italia nel periodo 1° gennaio 2017 – 31 dicembre 2017, in almeno 5 città capozona, con una tenuta minima di 7 giorni a programmazione piena (le 12 città capozona: Ancona, Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Padova, Roma, Torino). Le candidature di ogni singola categoria e di ogni singolo film verranno indicate da produttori e/o distributori.
Termine ultimo, quindi, di uscita dei film nei circuiti commerciali il 31 dicembre di ogni anno.

La Giuria dei Premi David di Donatello è formata:
- dai candidati e dai premiati con il David di Donatello (aggiornati annualmente);
- dai componenti l'Assemblea dei Soci, il Consiglio Direttivo dell’Accademia;
- da esponenti della cultura, dell’arte, dell’industria, dello spettacolo  e da personalità rappresentative della società italiana.
I Giurati sono membri dell’Accademia del Cinema Italiano. Non tutti i membri dell’Accademia sono però giurati.


Barbara Barbera




SCRIVI IL TUO COMMENTO

 
 
Per la tua Pubblicità

TuttoToro, Testata Giornalistica online dal 27 Aprile 2006, è diventata un punto di riferimento per tutti i Tifosi del Toro.

Leggi tutto »
Collabora con noi

Se vuoi scrivere e vedere pubblicati i tuoi articoli su Tuttotoro o se hai una collaborazione da proporci scrivi a info@tuttotoro.com

Come contattarci

Adv Sport
Tel: +39 011.546.200 R.A.
Fax +39 011.541.888
Email: info@tuttotoro.com
Sede Legale
Corso Vinzaglio 11 - 10121 - TORINO