Oggi è il 12/12/2018 | 25810 articoli online
 


SPORT – MOTOCICLISMO

Dal motociclismo sportivo al mototurismo e motoradunismo



 Utilizzare i nuovi mezzi di locomozione a fine Ottocento per gareggiare al pari dei cavalli, biciclette e simili, è stato un evento naturale nell'evoluzione della competizione tra uomini con qualsivoglia mezzo.
Nel motociclismo esistono due grandi tipologie di competizioni: Velocità , competizioni su suoli compatti asfaltati , (Motomondiale, Superbike, Supersport, Superstock, Endurance, Minimoto, MiniGP, Scooter, Tourist Trophy) , Fuoristrada, competizioni su suoli non compatti (Motocross, Enduro, Trial,  Rally Dakar, Speedway, Hare scramble) e in ultimo  Misto (Supermotard).

Il Motomondiale è la serie di corse motociclistiche più importante del mondo, suddiviso nei vari Gran Premi che si disputano in diversi circuiti sparsi nel globo. Le moto da gran premio sono prototipi, macchine da corsa che non sono disponibili sul mercato né possono essere guidate legittimamente sulle strade pubbliche. Divisa in tre categorie, in base alla cilindrata e al tipo di motore (Moto3 fino a 250 cm³ con motore a quattro tempi monocilindrico, Moto2 fino a 600 cm³ con motore a quattro tempi fornito a tutte le squadre dalla Honda, MotoGP fino a 1000 cm³ con motore obbligatoriamente a quattro tempi).

La MotoGP è la massima categoria (in termini prestazionali) di moto da corsa su circuito. Le uniche corse organizzate per MotoGP sono i gran premi del Campionato Mondiale della MotoGP.

Le varie case costruttrici hanno scelto soluzioni tecniche differenti e si sono già visti in gara motori a 3, 4 o 5 cilindri, fino ad arrivare ad un motore a 6 cilindri. A partire dal 2007, con la riduzione della cilindrata da 990 cm³ a 800 cm³, tutte le case partecipanti propongono, tuttavia,  motori a 4 cilindri.

Come per la Formula 1, questa classe per tutte le case costruttrici è il banco di prova delle soluzioni tecniche più all'avanguardia e vengono utilizzati, per la costruzione, materiali ad alta tecnologia, che non sempre vengono poi riportati nella produzione di serie, come il titanio o altre leghe leggere, e la fibra di carbonio.

Altrettanto evoluta è la parte elettronica che governa la moto con le funzioni di acquisizione dati e di controllo elettronico della trazione, del freno motore, dell'impennata, della partenza e del consumo di carburante. All'avanguardia è anche l'impianto frenante (normalmente con dischi di carbonio) tranne nelle gare bagnate quando si usano i dischi in acciaio e la gestione elettronica di tutte le funzioni del motore, compresa l'aria proveniente dall'air-box, con la regolazione dell'apertura delle valvole a farfalla.

Barbara Barbera






SCRIVI IL TUO COMMENTO

 
 
Per la tua Pubblicità

TuttoToro, Testata Giornalistica online dal 27 Aprile 2006, è diventata un punto di riferimento per tutti i Tifosi del Toro.

Leggi tutto »
Collabora con noi

Se vuoi scrivere e vedere pubblicati i tuoi articoli su Tuttotoro o se hai una collaborazione da proporci scrivi a info@tuttotoro.com

Come contattarci

Adv Sport
Tel: +39 011.546.200 R.A.
Fax +39 011.541.888
Email: info@tuttotoro.com
Sede Legale
Corso Vinzaglio 11 - 10121 - TORINO