Oggi è il 05/04/2020 | 25949 articoli online
 


TORO-SPAL 1-2: NATALE AMARO PER IL TORO

IL 5 GENNAIO DOPO LA SOSTA NATALIZIA IL TORINO GIOCHERA' A ROMA CONTRO I GIALLOROSSI



Nella 17° giornata di Campionato della Serie A, si affrontano due squadre dal rendimento al di sotto delle prospettive di inizio stagione: il Torino di Mazzarri che ritrova il suo bomber Belotti, e la Spal, attualmente ultima in classifica.

Il dominio granata si rende protagonista soprattutto nei primi venti minuti di gioco, al 4' il generale Rincon stoppa la palla in area di rigore e insacca nella porta di Berisha. E' subito 1-0 Toro!

Al 15' ci prova anche Belotti, ma il pallone è deviato in corner. Successivamente si vede la Spal, con Strefezza di destro e Paloschi di testa, ma entrambi i palloni non creano grosse difficoltà ai padroni di casa.

Il Torino reagisce, con Berenguer al 28' e Belotti al 32', entrambi vicini al raddoppio, ma è bravo Berisha ad intervenire provvidenzialmente sulle conclusioni avversarie. La partita diventa fallosa, vengono ammoniti nel corso del primo tempo Ansaldi, Bremer e Mazzarri per proteste.

Questo nervosismo si percepisce anche fuori dal campo, e al 42' la Spal pareggia con un tiro al volo di Strefezza su doppia sponda di Petagna e Paloschi. 1-1 tra Torino e Spal, e cartellino giallo anche per Sirigu che non concorda con la decisione dell'arbitro per un possibile fuorigioco.

Mazzarri è costretto anche al primo cambio: fuori Ansaldi per infortunio e dentro Laxalt. Ci prova allo scadere del primo tempo Petagna, ma Sirigu respinge. Dopo due minuti di recupero assegnati da Fabbri, le squadre si dirigono negli spogliatoi.

La ripresa si apre con una bella azione di Berenguer, che serve il Gallo che mette in mezzo per Rincon, fermato al limite della porta avversaria. Ma al 55' Fabbri ammonisce nuovamente il difensore del Torino, Bremer, per trattenuta su Petagna. Espulsione del giocatore e Toro in dieci uomini.

La partita è sentita da entrambe le formazioni e il nervosismo è inevitabile. Anche Semplici, l'allenatore della Spal viene ammonito per proteste. Mazzarri cerca di colmare il vuoto lasciato dal difensore Bremer, e inserisce Meitè al posto di Berenguer, che non accetta la sostituzione.

Ancora cartellini, questa volta assegnati a Valoti e Igor per interventi fallosi. Per la Spal primo cambio al 69' con l'entrata di Murgia al posto di Valoti. Ennesimo giallo per Missiroli ai danni di Belotti.

Al 72' il Torino è in grado di reagire nonostante l'inferiorità numerica, e N'Koulou e Laxalt ci provano, ma concludono in modo impreciso.

Doppie sostituzioni: Semplici inserisce l'ex torinista Valdifiori al posto di Kurtic, e Mazzarri mette Zaza al posto di Lukic. Il tecnico granata a seguito della partita ammetterà che è stata una scelta coraggiosa e probabilmente sbagliata.

Gli ultimi dicei minuti sono movimentati e ne approfitta la Spal che segna il gol del vantaggio con Petagna di testa su cross di Valdifiori. Nessuna marcatura da parte della difesa del Toro. Ammonizione per Petagna dopo aver tolto la maglietta e ultima sostituzione per Semplici, che fa entrare Di Francesco per Paloschi.

A seguito di 4 minuti di recupero, Fabbri fischia la fine del match. Capitan Belotti nonostante i fischi, saluta solitario entrambe le curve dei tifosi e per lui gli applausi sono meritati. Una vigilia di Natale che non profuma di dolci, ma di tanta amarezza per aver creato molto e concretizzato poco.


Marianna Montagnino


SCRIVI IL TUO COMMENTO

 
 
Per la tua Pubblicità

TuttoToro, Testata Giornalistica online dal 27 Aprile 2006, è diventata un punto di riferimento per tutti i Tifosi del Toro.

Leggi tutto »
Collabora con noi

Se vuoi scrivere e vedere pubblicati i tuoi articoli su Tuttotoro o se hai una collaborazione da proporci scrivi a info@tuttotoro.com

Come contattarci

Adv Sport
Tel: +39 011.546.200 R.A.
Fax +39 011.541.888
Email: info@tuttotoro.com
Sede Legale
Corso Vinzaglio 11 - 10121 - TORINO