Oggi è il 19/08/2017 | 25622 articoli online
 


IDOLO GRANATA!



Nascono e spariscono gli idoli granata dell’era cairota. L’elenco di giocatori divenuti beniamini della tifoseria torinista e subito venduti al miglior offerente è lunghissimo purtroppo.

C’è inoltre un brutto segnale che si manifesta spesso ed è quello del Capitano che a fine stagione fa le valigie. Senza andare troppo in là con il tempo sforzando troppo i nostri ricordi (mi viene subito in mente Cravero alla Lazio) l’ultimo è stato Glik, solo lo scorso anno.

Ieri ha debuttato come capitano Gallo-Belotti e che debutto signori! Basta così perché non voglio dire altro su quello che è destinato ad essere il tormentone dell’estate granata che si prospetta come sempre incerta per i nostri colori.

Certo è che quest’estate la Società si troverà ad un bivio di fronte al quale la scelta del cammino da intraprendere mai come questa volta sarà fondamentale in un senso o nell’altro.

Incassare una paccata di quattrini vorrà dire dare addio ad ogni velleità di assurgere ai piani superiori  del panorama calcistico italiano e non tanto perché significherà perdere un bomber incredibile come il Belotti che stiamo godendoci da un anno a questa parte, ma la sua partenza sarà un segnale negativo per sperare di attirare quei due giocatori di livello superiore necessari e trattenere i migliori che abbiamo.

Dispiace ma la realtà è questa. A questa squadra, per diventare grande, serve una mezzala di spessore e di peso che sappia dare schermo alla difesa e liberi un po’ dal peso della rigida gabbia dell’osservanza dei compiti Baselli che potenzialmente ha grosse qualità che vanno solo lasciate esprimersi senza sottoporre a stress psicologici il ragazzo.

Una seconda punta che sappia garantire una valida alternativa davanti anche considerando l’età di Maxi Lopez e un centrale mancino di grande esperienza e qualità e il gioco è fatto.

Intanto godiamoci il nostro nuovo eroe granata: Andrea il guerriero bergamasco che in questo momento nessuno riesce fermare, né con le buone né con le cattive.

Rispetto all’anno scorso è migliorato moltissimo nella tecnica che era ancora grezza ed anche se non è il top sotto questo aspetto ha acquisito quella padronanza nel controllo della palla che gli permette di essere utilissimo nella difesa della stessa per aiutare la difesa ma soprattutto gli consente di dare il supporto tecnico necessario per far esplodere tutta la sua potenza e la sua aggressività positiva quando si trova al di sotto dei venti metri dalla porta. Un incredibile  portento.


Fulvio Moneta


SCRIVI IL TUO COMMENTO

 
 
Per la tua Pubblicità

TuttoToro, Testata Giornalistica online dal 27 Aprile 2006, è diventata un punto di riferimento per tutti i Tifosi del Toro.

Leggi tutto »
Collabora con noi

Se vuoi scrivere e vedere pubblicati i tuoi articoli su Tuttotoro o se hai una collaborazione da proporci scrivi a info@tuttotoro.com

Come contattarci

Adv Sport
Tel: +39 011.546.200 R.A.
Fax +39 011.541.888
Email: info@tuttotoro.com
Sede Legale
Corso Vinzaglio 11 - 10121 - TORINO